Conference 2022

Inclusive leader: il potere della D&I

15
giugno 18:00
Ultimi {{availablePlaces}} posti
Ultimo posto

Durata

30 minuti

Costo

gratuito

Location

Arena
live streaming

L’attivista americana Vernā Myers afferma: «Diversity è essere invitati a una festa, Inclusion è essere invitati a ballare». Per guidare aziende del futuro, un approccio basato sulla collaborazione è tutto. Nessuno può agire da solo, è necessario un contributo plurimo. Per esperienze, lingue, cultura, oltre ogni classificazione di genere. Chiedersi “quale prospettiva manca?” è centrale. Phyd, nel sesto appuntamento di WoW – Women on Wednesday, del 15 giugno, affronta il tema della leadership inclusiva. Cosa significa? Come si costruisce? Come si riconoscono gli errori e si superano i limiti? A discuterne, con la moderazione della giornalista e attivista Elisa Serafini saranno: Alessia Ruzzeddu, Head of Training Welfare Diversity & Inclusion Management presso Autostrade per l’Italia, Anita Falcetta, Imprenditrice creativa, Unstoppable Women per StartUpItalia, Presidente di Women Of Change Italia, co-fondatrice di Mokamusic e Shata Diallo, Diversity, Equity & Inclusion Consultant (Mida Spa). 

Speaker

Elisa Serafini

Giornalista

Elisa Serafini (1988) è una giornalista, manager e attivista. Nata a Milano, laureata in economia, ha lavorato per aziende del settore tech (tra cui Uber e Glovo) e istituzioni pubbliche e non profit. È stata Assessore al Comune di Genova dove si è occupata di marketing territoriale, politiche culturali e riorganizzazione dei processi interni della PA. Ha scritto “Fuori dal Comune - dietro le quinte della politica” dove ha denunciato episodi di illegalità e proposto modelli a sostegno della trasparenza nella Pubblica Amministrazione. È presidente e co-fondatrice di Forum Economia Innovazione, incubatore di politiche pubbliche. Scrive su The Post Internazionale, Il Giorno e Forbes Italia. Collabora con la Tv India Today e con la tv israeliana i24New

leggi tutto
Anita Falcetta

Imprenditrice creativa, Unstoppable Women per StartUpItalia, Presidente di Women Of Change Italia, co-fondatrice di Mokamusic

Classe ’82, Anita Falcetta è specializzata in Marketing, Comunicazione, PR, Consulenza in materia di Diversity, Equity and Inclusion, Consulenza Musicale e Licensing musicale. Nata in provincia di Agrigento, si diploma con il massimo dei voti al Liceo Classico G.G. Adria di Mazara del Vallo (sperimentazione Brocca) e consegue per i tre anni di Liceo la borsa di studio per la migliore votazione. Durante l’università vive presso la residenza Villa Nazareth, della Fondazione Comunità Domenico Tardini, collegio di merito riconosciuto dal MIUR, segue il corso di studi in Scienze Giuridiche all’Università di Roma Tre e successivamente Comunicazione Pubblica e d’Impresa presso La Sapienza di Roma. Esperta di marketing e comunicazione tradizionale e digitale, inaugura la sua carriera nel 2006 e approda nella Industry musicale dopo diversi anni nell’organico o a supporto esterno di aziende di diversi settori, Banking & Finance, Retail, Turismo, Real Estate, Luxury. Nel dicembre 2017 co-fonda Mokamusic, per la quale gestisce le attività di marketing e comunicazione in fase di avviamento e, successivamente, assume il ruolo di Music Strategy Consultant e Licensing Manager. A gennaio 2018 partecipa alla scrittura dell’Opera Digitale Intergalattica in V atti per TIM- Sanremo 2018. Oltre all’attività in Mokamusic, affianca le aziende nella gestione e ottimizzazione delle attività di marketing, comunicazione e organizzazione eventi. Dal 2016 insegna Strategy&Planning, Net Research alla NABA, Nuova Accademia di Belle Arti di Milano, nel corso di Art Direction I e II, Italiano e Inglese. Nel 2021 viene inserita da Start Up Italia nella lista delle #unstoppablewomen, le donne che stanno cambiando ed innovando l’Italia. Impegnata nel sociale, nel 2020 fonda Women Of Change Italia, progetto dedicato alla cultura del gioco di squadra al femminile, diventato in breve tempo un gruppo di opinione e un business network cross-settore, che ha suscitato l’interesse della stampa e del pubblico.

leggi tutto
Alessia Ruzzeddu

Head of Training Welfare Diversity & Inclusion Management presso Autostrade per l’Italia, Presidente dell'Associazione D.o.n.n.a.

Nata a Roma nel 1970, Alessia Ruzzeddu dopo la maturità si laurea con lode in Economia e Commercio, presso l’Università Luiss. Completa gli studi ottenendo il diploma di Dottore Commercialista. Sposata, madre di due figli, è una donna impegnata professionalmente e umanamente in progetti dedicati all’uguaglianza di genere e all’empowerment femminile nei contesti sociali e aziendali. Inizia la sua carriera professionale nel Gruppo Unilever, prosegue il suo percorso in Accenture nella Divisione Consulting per poi entrare nel Gruppo Telecom Italia dove lavorerà per 5 anni occupandosi di Strategic Planning e Business Development. Segue progetti di innovazione nell’ambito di TiLAb, l'azienda del Gruppo Telecom che gestisce le attività di R&D, e lo start up di iniziative come l'Interaction Design Institute di Ivrea, una scuola di design di taglio internazionale. Nel 2002 inizia la sua esperienza in Autostrade per l’Italia dove ricopre per circa 10 anni il ruolo di responsabile Marketing e Comunicazione; nel 2015 il suo viaggio prosegue nella Direzione Human Capital and Organization come responsabile Training Welfare Diversity & Inclusion Management del Gruppo e per gestire il programma di Welfare e cambiamento organizzativo e culturale (Diversity & Inclusion Management) aziendale. Alessia Ruzzeddu è inoltre Presidente dell'Associazione D.o.n.n.a.

leggi tutto
Shata Diallo

Diversity, Equity & Inclusion Consultant di Mida Spa

Consulente e Inclusion Tribe Leader in Mida, Psicologa, PhD Student in Inclusion Management, Presidentessa di YOBBO (Youth Beyond Borders) Psicologa e consulente, in Mida si occupa di interventi di Change Management e guida la Tribe che sviluppa progetti di Diversity, Equity & Inclusion. Attualmente Executive PhD student in Inclusion Management, ha approfondito le tematiche di Diversity, Equity & Inclusion partecipando a master e corsi di perfezionamento in Italia e nei Paesi Bassi e da sette anni promuove interventi volti a favorire l’inclusione per organizzazioni e per il programma europeo Erasmus+. Aiuta le organizzazioni a promuovere progetti ed esperienze trasformative customizzate. Il fine: favorire l’adozione di nuovi comportamenti strategici e misurabili, valorizzare il talento, le potenzialità e l’ingaggio delle persone nelle organizzazioni. Guida i clienti in processi di adoption di comportamenti “Diversity & Inclusion oriented”, volti a favorire un impatto reale sui processi aziendali e sul mindset organizzativo. Ha fondato nel 2015 «YOBBO – Youth Beyond Borders», una associazione culturale di cui è Presidentessa e che si occupa di progettare e facilitare corsi di formazione orientati alla promozione dell’imprenditorialità, dell’inclusione e della cittadinanza attiva.

leggi tutto

Suggeriti per te

Sulla base delle tue professioni e del livello di competenze indicato, ti suggeriamo questi corsi per migliorare il tuo indice di occupabilità.

>
  • Home 
  • Separatore Inclusive leader: il potere della D&I